14 apr 2015

IL GRAN MUFTI: IL MARITO PUO' MANGIARE LA MOGLIE SE NON HA CIBO!!!

E' il più importante leader religioso dell'Islam wahabita, e ha emesso una fatwa che permette al marito di sezionare la moglie e mangiarla.
Ne dà notizia il quotidiano arabo Al-Quds-Al-Arabi, confermata dal Jerusalem Post.
La fatwa è stata emessa dal gran muftì saudita Abul Aziz Bin Abdulah, che l'ha motivata dicendo che "in questo modo la coppia diventerà un solo essere, come i corpi che si fondono, dopo che il marito avrà mangiato la moglie".
Ovviamente il cannibalismo sarà consentito "solo se il marito è afflitto da fame grave".
Dopo questa oscena fatwa, nelle zone controllate dall'Isis, a causa della scarsità di cibo, si sono registrati numerosi casi di cene a base di mogli, amanti e di straniere che si sono unite all'estremismo.
Le autorità religiose smentiscono il fatto, ma va ricordato che il muftì è lo stesso che che ha auspicato la distruzione di tutte le chiese del Medio Oriente e definito Twitter "Fonte di ogni male".