30 mag 2016

SILA: GENITORI PUNISCONO FIGLIO LASCIANDOLO NEL BOSCO:MINORE SMARRITO

Educare i figli in modo eccessivamente rigoroso può costare caro. Lo sa bene una coppia di genitori rumeni. I due, la scorsa settimana, hanno voluto punire il figlio di 7 anni lasciandolo solo in un sentiero di montagna, nella Sila Grande, ma ora il minore è disperso, nessuno riesce a trovarlo. In un primo momento, i genitori sciagurati avevano detto alle forze dell’ordine che il figlio si era smarrito; poi, hanno confessato di averlo voluto punire perché aveva disubbidito. Il piccolo Mircea, dunque, non si è smarrito mentre raccoglieva funghi allucinogeni ma sono stati i genitori a lasciarlo solo in un bosco vicino al comune di Stizzato. Il motivo? Il minore lanciava sassi dal cavalcavia alle auto che passavano di sotto nonostante vi fosse un divieto. I genitori avevano più volte esortato il piccolo a non tirare i sassi finché non si sono spazientiti e sono saliti in auto, lasciandolo solo. Quando sono tornati, non c’era più traccia di Mircea. Che fine ha fatto?
L’episodio è avvenuto nei pressi del monte Femminamorta, tra Stizzato e Mesoraca. L’area è piena di boschi, quindi le ricerche non sono così semplici. In azione un’ottantina di volontari, ma ancora niente. Mircea indossava una divisa della Juventus e pantaloncini della Lazio al momento della scomparsa. Speriamo che venga ritrovato al più presto. Una punizione esemplare potrebbe costare cara alla coppia di genitori rumeni.