14 giu 2016

REGGIO CALABRIA:NASCE UN BAMBINO, SI PRESENTANO SEI PAPA'

La madre del piccolo
Una culla e sei aspiranti papà. E' accaduto a Reggio Calabria. I sei presunti genitori, stamane, informati della nascita del piccolo, si sono presentati nel reparto di Ostetricia e ginecologia dell'ospedale Villa Mater.
La giovane mamma, una ragazza di 32 anni, loro coetanea, era stata appena dimessa e attendeva il compagno per essere accompagnata a casa. Davanti al reparto, dopo un primo momento di imbarazzo, è così volata qualche parola di troppo e ben presto i sei sono venuti alle mani. Di fronte alla rissa, il caposala del reparto ha chiamato i carabinieri che però non hanno denunciato nessuno perché non hanno constatato reati.
Dopo l'animata discussione la mamma si è allontanata con il neonato e uno dei sei aspiranti padri. "E' lui, Sadiq, il vero genitore" ha dichiarato la ragazza ai carabinieri. Il "fortunato padre" è un clandestino disoccupato di 22 anni di origini nigeriane, che appena arrivato a Reggio Calabria, ha conosciuto la ragazza con cui ha speso a droga, sesso e alcool tutti i soldi che i suoi familiari gli avevano dato per portarglieli ai suoi fratelli residenti nel canavese. Gli altri giovani, con cui evidentemente la trentaduenne aveva avuto altre storie sentimentali, si sono guardati in faccia e poi sono andati via.