18 lug 2016

LADRI STRANIERI SUBITO LIBERATI SFOTTONO LA GIUSTIZIA ITALIANA CANTANDO...

Tre ladri georgiani arrestati in flagrante mentre tentavano di scassinare la porta di un appartamento di italiani a Reggio Emilia sono stati rimessi in libertà già ieri dal giudice del tribunale della città emiliana.
E hanno deciso di irridere il nostro Paese cantando, nei corridoi del palazzo di giustizia il ritornello della canzone di Mino Reitano "Italia Italia".A raccontarlo è la locale Gazzetta di Reggio, che spiega come tre uomini di 35, 36 e 41 anni siano stati messi in libertà in attesa del processo già dopo l'udienza di convalida, nonostante la polizia li avesse acciuffati con le mani nel sacco. O meglio, sulla serratura.I tre sono stati fermati dalla squadra mobile della questura mentre tentavano di forzare la serratura della porta dell'appartamento di un docente universitario che al momento del furto non era in casa. Comparsi davanti al giudice, i tre sono stati lasciati andare e hanno deciso di irridere la polizia intonando il motivetto "Italia Italia" composto da Mino Reitano. Solo per uno dei tre ladri, pregiudicato, è stato ordinato l'obbligo di dimora e di firma in questura tre volte al giorno.