19 gen 2015

MISTERIOSA CREATURA CATTURATA NELLA TERRA DEI FUOCHI

Alcuni agricoltori di Cicciano, in provincia di Napoli, hanno catturato una stranissima creatura, così ripugnante da causare confusione tra gli scienziati e i residenti locali, con la forte possibilità che questa specie non possa essere identificata. E’ stato soprannominato “l'orso della Terra dei Fuochi” e l’esemplare catturato ha una ruvida pelliccia bianca, una lunga coda simile a quella di un canguro e un corpo privo di peli o altri tessuti che possano isolarlo dal freddo durante l’inverno. Alcuni test del DNA stanno arrivando proprio in queste ore nei laboratori del Ris di Napoli.
Il Corriere di Cicciano riporta che gli agricoltori hanno catturato il raro animale dopo che alcuni braccianti senegalesi sono stati aggrediti. Uno di essi Mohammed Nkolum ha detto“Sembrava una iena, ma non ha i peli e ha la coda come un fagocero”. Lo stranissimo animale fa un verso molto simile a quello di un leoncino, il che andrebbe perfino ad avvalorare la teoria che sia un cane mutante.
La mutazione, sostiene il dottor Golconti, sarebbe avvenuta dopo che il canide si è nutrito di cibo inquinato "Dal momento che i cani hanno subito queste mutazioni, è facile immaginare che altre specie possano aver subito altri effetti. Qualcosa è andato storto nell’intero ecosistema". In realtà, secondo lo stesso Golconti, ogni organismo risponde all'inquinamento alimentare in modo diverso, per questo è ancora presto per trarre conclusioni su quali siano le conseguenze per gli esseri umani.